Cronaca Centro / Via San Faustino

San Faustino: vandali devastano il Giardino Mediterraneo

Un gioco o una bravata, una minaccia o una 'vendetta': si indaga sugli atti vandalici che la scorsa hanno colpito il piccolo angolo verde all'angolo di Via San Faustino. Tante le testimonianze, si aspettano i video delle telecamere

Vandali in San Faustino, e non è questa la novità, ma per la prima volta il ‘Giardino Mediterraneo’ ne paga le conseguenze, quella piccola area verde con palme e piante esotiche, perfino una pianta di banano, che accompagna la via principale all’angolo che poi porta fino a Via Ugoni.

Lonato: distrutte le tombe dei bambini
al cimitero di Esenta

Il Comune indaga, con una certa indignazione, per quello che era considerato un simbolo: inaugurato nel 2009, il Giardino era costato non poco in manutenzione, come detto piccolo angolo verde nel cuore del centro storico della Brescia che fu.

La caccia al colpevole non sarà indolore, ma ci sono comunque le telecamere di sorveglianze. Le ipotesi che si accavallano sono già più d’una: in zona c’è un’affollata residenza universitaria, potrebbe trattarsi di una bravata da tasso alcolico elevato.

In ultimo, l’ipotesi ‘residenziale’: l’albero di banano, quello che è stato abbattuto con più veemenza, faceva spesso scattare gli allarmi delle residenze, a causa delle grosse foglie spinte dal vento. “Invito i cittadini a segnalarci qualunque episodio di questo tipo – ha detto il sindaco Del Bono, giunto sul posto – Non possiamo continuare ad accettare in silenzio il fenomeno del vandalismo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Faustino: vandali devastano il Giardino Mediterraneo

BresciaToday è in caricamento