menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Con lo smartphone sventa un furto in casa a 200 km di distanza

Un Bolognese, a Brescia per lavoro, ha sventato un furto nella sua abitazione dopo aver ricevuto sul proprio smartphone l'allarme per una intrusione nella sua villa di Pianoro

Ha visto sul display del telefonino i ladri tentare di entrare nella sua villa e, con una chiamata al 112, li ha fatti arrestare.

E' successo la scorsa notte a Pianoro, sul primo Appennino bolognese dove, grazie alla rapidità della segnalazione e a un sofisticato sistema di videosorveglianza, i carabinieri hanno catturato una banda di quattro persone: due pachistani, un marocchino e un italiano, originario di Palermo.

Il padrone di casa, un bolognese che si trovava per lavoro a Brescia, intorno all'una e trenta ha ricevuto sul proprio smartphone l'allarme per una intrusione nella sua villa di Pianoro. Grazie a un collegamento in diretta streaming con le telecamere di sicurezza, l'uomo ha visto alcuni soggetti mascherati tentare di forzare le porte e poi, non riuscendoci, fuggire su una Volvo.

Con queste indicazioni, che l'uomo ha fornito al 112, i carabinieri sono rapidamente riusciti a intercettare i quattro, mentre si allontanavano a bordo dell'auto, carica di arnesi da scasso.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento