Rapine e botte da orbi ai coetanei: fermata la baby gang del centro

Sono finiti in comunità tre dei quattro ragazzini che lo scorso gennaio avevano prima scippato, e poi picchiato, un ragazzino dopo il firmacopie di un noto rapper. Non sarebbe l'unico episodio imputabile alla banda

Lo scorso gennaio avevano prima scippato e poi picchiato un ragazzino di 14 anni dopo il firmacopie del rapper Sfera Ebbasta organizzato al Freccia Rossa di Brescia. I quattro componenti della gang, che potrebbero essere responsabili di altre rapine ai danni di minori avvenute in città, sono stati raggiunti da misure cautelari

In comunità a Brescia, Milano e Mantova sono finiti 2 magrebini e 1 senegalese, tutti di età compresa tra i 15 e i 17 anni. Per il quarto, un 16enne senegalese,  è stato disposto il divieto di lasciare l’abitazione nelle ore serali,  tra le 22 e le 6.

I fatti risalgono allo scorso gennaio: un ragazzino di 14 anni era stato scippato durante l'esibizione del rapper. Dopo il torto subito aveva deciso di inseguire il ladro fuori dal centro commerciale, insieme a due suoi coetanei. L'inseguimento era avvenuto in metropolitana, poi al parco Gallo.

Dopo aver raggiunto la banda, il ragazzino aveva denunciato l'accaduto, indicando gli aggressori, ad una pattuglia della Locale di passaggio e uno di loro era stato arrestato in flagranza per rapina. Poi le botte: gli amici del giovane fermato avevano malmenato il 14enne, colpendolo con una raffica di pugni al volto, per convincerlo a ritirare la denuncia. Il ragazzino aveva battuto violentemente la testa, perdendo un dente. 

Le indagini del Nucleo di giudiziaria della Polizia Locale proseguono: questo potrebbe essere solo uno dei tanti episodi violenti messi a segno dalla gang di bulli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento