Cronaca Centro / Viale della Stazione

Offriva soldi ai ragazzini per fare sesso: fermato dalla polizia

Succede a Brescia, due episodi nei giorni scorsi

Avvicinati da un 50enne che avrebbe cercato di adescarli, offrendogli denaro in cambio di un rapporto sessuale. È quanto accaduto, nei giorni scorsi, a due ragazzini. Tutto - stando ai racconti dei due giovani - sarebbe avvenuto nei pressi della stazione ferroviaria di Brescia.

Sesso in cambio di soldi

Dalle avances alle esplicite proposte a luci rosse, il passo sarebbe stato piuttosto breve: l'uomo non si sarebbe fermato nemmeno uno volta venuto a conoscenza della minore età dei due ragazzi. Dopo aver rifiutato l'offerta, le vittime si sarebbero immediatamente rivolte alle forze dell'ordine, raggiungendo l'ufficio della polizia ferroviaria per raccontare quanto gli era accaduto.

Come si legge in una nota stampa diffusa dalla questura, i due avrebbero riferito che "poco prima un individuo in modo esplicito ed inequivocabile si è era avvicinato a loro e successivamente aveva tentato di persuaderli, a fronte di una offerta di denaro, ad un rapporto sessuale, pur venendo a conoscenza della loro minore età".

Cinquantenne accusato di tentata violenza sessuale

Raccolta la testimonianza dei due giovanissimi, che avrebbero anche fornito un identikit di colui che aveva tentato di adescarli, sono rapidamente scattate le ricerche: l'uomo è stato fermato poco dopo, mentre si aggirava nel piazzale della stazione cittadina. Nei guai è finito un 50enne residente in provincia di Varese: è indagato - in stato di libertà - per il reato di tentata violenza sessuale. Nei suoi confronti il questore di Brescia ha emesso un foglio di via obbligatorio: è stato immediatamente allontanato dalla nostra città e non potrà tornarci per i prossimi tre anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offriva soldi ai ragazzini per fare sesso: fermato dalla polizia
BresciaToday è in caricamento