Cronaca

Cerca di rubargli due chili di cocaina, prende la pistola e spara un ragazzo

Un regolamento di conti in “diretta” tra bande rivali: un senegalese ferito a una gamba, un giovane calabrese arrestato per lesioni aggravate e detenzione e porto abusivo di armi

Il giovane ferito sorretto da due amici © Bresciatoday.it

Il tentativo di furto, appunto, a Casorate Primo (provincia di Pavia): qui un 27enne calabrese (I.J. le sue iniziali, residente a Pieve Emanuele nel Milanese) avrebbe sparato alla banda di senegalesi che avrebbero cercato di rubare la “coca”. Uno solo dei colpi va a segno, alla gamba: il giovane immigrato se la caverà.

Da tempo la Polizia gli stava addosso. Adesso sono scattate le manette: il 27enne è stato arrestato solo un paio di giorni fa. Nonostante la giovane età è già un noto pregiudicato, probabilmente legato alle cosche calabresi del Nord: ora è accusato di lesioni aggravate e detenzione e porto abusivo di armi. Inizialmente gli era stato contestato il reato di tentato omicidio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di rubargli due chili di cocaina, prende la pistola e spara un ragazzo

BresciaToday è in caricamento