Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Piazza della Loggia

Coppie di fatto: gay o etero, continua la 'battaglia' per i diritti

Nonostante la bocciatura del Comitato tecnico di Valutazione, il gruppo consiliare "Brescia per Passione" annuncia che porterà la discussione in Consiglio comunale: "Valuteremo tutte le iniziative possibili"

Non si ferma la battaglia di "Brescia per Passione" a favore dei diritti delle coppie di fatto, siano esse etero o omosessuali.

La forza politica che fa riferimento al vicesindanco Laura Castelletti si dice pronta ad andare avanti nonostante la bocciatura del Comitato tecnico di Valutazione: "Non fermerà di certo la volontà del nostro gruppo consiliare al fine di avere finalmente, anche nel nostro comune, una delibera che normi e garantisca i diritti delle cosiddette coppie di fatto", scrivono in una nota congiunta i due consiglieri Mafalda Gritti e Fabrizio Benzoni.

Brescia per Passione, assieme a 24 associazioni cittadine, ha già raccolto centinaia di firme a favore della proposta bocciata dal Comitato tecnico: "Una scelta che di tecnico ha ben poco, andando invece a valutare il merito della proposta. Sulla legittimità, infatti, è difficile esprimere dubbi fondati, essendo già stata discussa in decine di altri comuni e approvata in molti degli stessi".


Al contrario, i due consiglieri pensano che la scelta sia per sua natura politica, e che il Consiglio comunale debba esprimersi sul tema: "Valuteremo tutte le iniziative possibili insieme al Comitato - spiegano infine Gritti e Benzoni -, ma soprattutto penseremo ad un’iniziativa congiunta con gli altri consiglieri comunali che hanno aderito al Comitato, al fine di poterne discutere al più presto all’interno del Consiglio, luogo in cui andrà presa la decisione finale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppie di fatto: gay o etero, continua la 'battaglia' per i diritti

BresciaToday è in caricamento