Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Brescia da record in Lombardia per le tariffe dei parcheggi

Nessuno più di Brescia in Lombardia per quanto riguarda le tariffe dei parcheggi a pagamento: tariffe comprese tra 1.20 e 2.40 euro, quasi il doppio che a Mantova. Consolazioni per residenti e periferie

Un primato che fa rumore, il più recente tra quelli assegnati alla città di Brescia. Il nostro capoluogo di provincia infatti è il più caro di tutti, almeno in Lombardia, per quanto riguarda il costo orario dei parcheggi. Strisce blu ma non solo: anche tra i cosiddetti parcheggi a struttura.

In effetti c’è da storcere il naso. E tutto comincia fin dalla tariffa minima, a Brescia fissata in 1.20 euro ogni ora. Più di Verona, vicina città d’arte, dove almeno in periferia si comincia da 1 euro. E più di Milano e Bergamo, dove la quota di partenza è di 80 centesimi: stessa tariffa anche per Mantova.

Il divario cresce quando si arriva ai massimali. E’ il prezzo di Piazza Arnaldo, per esempio, o delle vie più adiacenti a Piazza Vittoria: 2.40 euro all’ora come tariffa massima. Addirittura più del doppio di Mantova, quasi il doppio di Cremona. E comunque in netto vantaggio su Milano e in questo caso Pavia, città ‘ferme’ a 2 euro l’ora.

Gran finale con i parcheggi coperti: il più caro della Lombardia è proprio il Vittoria, dove la tariffa massima raggiunge i 3 euro. Il doppio della media milanese, dove però si paga di più, a fermarsi di meno. Gli scherzi dei tariffari.

Qualche consolazione però c’è, e meno male. Le tariffe dimezzate per i residenti, muniti di apposita ‘card’, da un’idea di Brescia Mobilità un po’ come succede (da poco) anche a Desenzano. E poi il biglietto gratis dell’autobus, per chi parcheggia lontano dal centro: un’altra idea vincente, ed economica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia da record in Lombardia per le tariffe dei parcheggi

BresciaToday è in caricamento