Cronaca

Al Palazzo di Giustizia un'aula per le audizioni dei minori

La stanza, la 1.51 al primo piano del palazzo, sarà utilizzata dalla Corte d'appello, dal Tribunale ordinario e dal Tribunale per i minorenni per l'ascolto di minori coinvolti quali testimoni, vittime o imputati in procedimenti giudiziari, sia penali che civili

Un segno di civiltà e di rispetto del minore, un passo avanti nel segno della regolarità del processo e del rispetto della Costituzione". Così la presidente della Corte d'appello di Brescia, Graziana Campanato, sulla nuova e unica aula per l'audizione dei minori inaugurata questa mattina al Palagiustizia di Brescia.

Si tratta di una piccola stanza, arredata come una cameretta di un bambino, con giochi e lavagnette; a una parete lo specchio unidirezionale, che permette di seguire anche tramite microfoni la conversazione tra il minore ed il giudice.


E' costata circa 6 mila euro; un finanziamento che è arrivato dal comune di Brescia. "Che i colleghi magistrati usino questa nuova aula anche per l'audizione di minori vittima di maltrattamenti, non solo di violenza sessuale": è l'appello arrivato da Emma Avezzù, procuratore del Tribunale per i minorenni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Palazzo di Giustizia un'aula per le audizioni dei minori

BresciaToday è in caricamento