Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Arrestato ex sindaco di Ossimo, affigge in strada foto compromettenti dell'ex compagna

Le stesse foto sono state messe anche su internet. Per lui l'accusa di stalking

Simone Edoardo Maggiori, 65enne ex sindaco di Ossimo, sabato è finito in manette con l'accusa di stalking.

L'uomo, ora ai domiciliari, è consigliere di minoranza con la lista «Alleanza per Ossimo». Secondo gli inquirenti, avrebbe perseguitato per diversi mesi la ex compagna, una barista kazaka di 40 anni, con lettere anonime, appostamenti, sms e telefonate.

Inoltre, avrebbe caricato diverse foto compromettenti della donna non solo su falsi profili internet, ma tappezzato le strade di Ossimo e della vicina Borno, dove la 40enne - cittadina italiana dopo il matrimonio con un camuno - risiede assieme ai due figli dal 2003.


Dopo un simile oltraggio alla sua dignità, la donna ha deciso di non rilasciare commenti e di stringersi nel silenzio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato ex sindaco di Ossimo, affigge in strada foto compromettenti dell'ex compagna

BresciaToday è in caricamento