rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca Centro / Corso Giuseppe Garibaldi

False ricette per lo “sballo” in farmacia: in auto migliaia di euro di farmaci

Fermati dai carabinieri dopo la segnalazione scattata da una farmacia cittadina

Stava tentando di acquistare, di nuovo, una confezione di ossicodone con una ricetta rilasciata da un medico milanese, quando è stato fermato dai carabinieri. Non era infatti la prima volta che l'uomo, un 30enne egiziano, si presentava al banco chiedendo una scatola di analgesico oppioide, che contiene sostanze imparentate con la morfina e l'eroina, spesso spacciato nelle piazze delle città italiane per lo sballo dei ragazzini.

E così il personale della farmacia Caponati di Via Garibaldi a Brescia si è insospettito e ha allarmato i carabinieri. Ai militari non è servito molto tempo per capire che le ricette presentate erano false: solo pochi giorni prima il dottore milanese la cui firma compare sulle prescrizioni aveva denunciato il furto del ricettario e del timbro.

Quando nel pomeriggio di mercoledì 28 dicembre il giovane si è presentato per acquistare nuove confezioni di Oxycontin c'erano i carabinieri ed attenderlo. Trovato in possesso della falsa ricetta rubata al dottore milanese, è stato fermato e denunciato a piede libero. Nei guai anche un connazionale che lo aspettava sull'auto parcheggiata nei pressi della farmacia: a bordo del veicolo sono state trovate ben 20 scatole di ossicodone (del valore commerciale di circa 2000 euro) e altre ricette contraffatte. Le indagini proseguono: i militari stanno cercando di ricostruire la rete di spaccio dei due uomini denunciati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

False ricette per lo “sballo” in farmacia: in auto migliaia di euro di farmaci

BresciaToday è in caricamento