menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imprenditore sequestrato rinchiuso nel bagagliaio: due in manette

Arrestati due cittadini kosovari che, lo scorso 9 luglio, sequestrarono un imprenditore rinchiudendolo nel bagagliaio, liberandolo solo dopo aver ottenuto la promessa della consegna di 50.000 euro

Sono stati arrestati ieri due cittadini kosovari che, nella notte dello scorso 9 luglio, sequestrarono un imprenditore rinchiudendolo nel bagagliaio della sua macchina per oltre un'ora e liberandolo solo dopo aver ottenuto la promessa che avrebbe consegnato 50.000 euro.

Coperti da passamontagna, i due uomini aggredirono l'imprenditore in una strada di Orzinuovi e, dopo averlo legato e imbavagliato, gli rubarono i 400 euro contenuti nel portafoglio.

Per estorcere alla loro vittima altro denaro, lo rinchiusero nel bagagliaio sua autovettura percorrendo poi a forte velocità varie strade delle campagne circostanti, liberandolo dopo più di un'ora, solo dopo aver ottenuto dall' uomo la promessa di consegnare loro altri 50.000 euro.

Al termine delle indagini condotte dai Carabinieri della Compagnia di Verolanuova, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Brescia, i militari hanno arrestato con le accuse di sequestro di persona a scopo di estorsione, rapina e lesioni i due cittadini kosovari, uno presso la propria abitazione ed uno presso l'aeroporto di Verona.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento