Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Marijuana spedita per posta e venduta in un appartamento del centro: 5 arresti

Operazione antidroga della Squadra Mobile di Brescia: 5 persone, tra cui tre giovani bresciani, sono finite in manette. Sequestrati 2,6 chilogrammi di hashish, 300 grammi di marjuana, 10 grammi di cocaina, 28 pastiglie di oxicontin e 9 pastiglie di zolpidem.

 

"Mi servono le uova per cucinare la carbonara": questo il linguaggio in codice utilizzato dai tanti clienti del supermarket della droga allestito in un appartamento di contrada Santa Chiara, nel pieno centro cittadino. Oggetto del desiderio non erano certo le uova di gallina, ma (come poi appurato dalla polizia) otto ovuli con all'interno hashish e marijuana. A gestire l'illegale commercio erano due 28enni bresciani (S.G. e F.M. le iniziali) finiti in manette nelle scorse ore, insieme agli altri 'soci' del redditizio business.

L'operazione antidroga della Mobile di Brescia ha permesso di ricostruire l'intera filiera dello spaccio: dall'approvvigionamento alla vendita al dettaglio. Le indagini, durante alcuni mesi, sono scattate nell'autunno del 2018, quando la polizia di Malaga ha intercettato un pacco contente bene 16,63 chilogrammi di Marjuana che erano destinati a Brescia.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BresciaToday è in caricamento