Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Brescia 2 / Via Corsica

Omicidio nel parcheggio della discoteca Discovolante: arrestato giovanissimo

Yaisy Bonilla, assassinato fuori dalla discoteca Discovolante

La Polizia di Stato di Brescia ha sottoposto agli arresti domiciliari un 22enne di origini egiziane, indagato per il reato di omicidio in concorso ai danni di Yaisy Andreas Bonilla, avvenuto in città lo scorso 2 aprile nel parcheggio della discoteca Discovolante

L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip del Tribunale di Brescia, su richiesta della Procura della Repubblica, al termine delle indagini svolte dalla Squadra Mobile. 

Il lavoro degli agenti ha permesso di accertare che il coltello utilizzato per colpire la vittima da Antony Aiello, attualmente in carcere, gli era stato consegnato proprio dall’egiziano durante le concitati fasi del litigio. 

La minuziosa ricostruzione dei fatti, nonché la modalità con cui è avvenuto il passaggio dell’arma, ha portato a ritenere a carico del 22enne gravi indizi di colpevolezza, tanto da richiederne l’arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio nel parcheggio della discoteca Discovolante: arrestato giovanissimo

BresciaToday è in caricamento