Cronaca

Esine: scoperta una nuova droga mai sequestrata in Italia

La sostanza chimica si chiama Phenil-2-Propanone, detta più comunemente P2P. La prima raffineria italiana potrebbe essere stata la discoteca 'Planet' di Esine. La droga è stata sequestrata lo scorso 21 ottobre dai carabinieri di Breno e Clusone

La prima raffineria di un nuovissimo tipo di droga, il P2P, scoperta in Italia potrebbe essere stata la discoteca 'Planet' di Esine, in provincia di Brescia, sequestrata lo scorso 21 ottobre dal personale del Nucleo radiomobile dei carabinieri di Breno e Clusone.


Per accertarlo, nelle prossime ore i Ris (Reparto investigativo scientifico) di Parma effettueranno un sopralluogo nel locale, per cercare ogni tipo di sostanza chimica miscelata con il P2P; l'obiettivo è comprenderne il processo di lavorazione. A ottobre erano state tre le persone arrestate perché trovate in possesso di quella che si era pensato essere Mdma. Soltanto dopo le analisi dei Ris si era individuata la presenza della sostanza chimica Phenil-2-Propanone, mai sequestrata prima in Italia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esine: scoperta una nuova droga mai sequestrata in Italia

BresciaToday è in caricamento