Cronaca Via Maddalena

La “pazza” camminata in Maddalena: tutti nudi, solo zaino e scarponi

Emanuele Cinelli, esperto alpinista ed escursionista bresciano, da ormai una decina d'anni ha abbracciato la filosofia del nudismo traghettandola dalle spiagge alle montagne bresciane e lombarde.

Fonte: Mondo Nudo

Uno zaino sulle spalle, delle buone scarpe da trekking e un paio di bastoni da montagna: a Emanuele Cinelli non serve altro per scalare le vette delle nostre montagne e riscoprire sentieri abbandonati da tempo. Da almeno una decina d'anni si è infatti spogliato dei materiali tecnici e di tutti i vestiti "per vivere pienamente il contatto con la natura e instaurare una relazione 'epidermica' con l’ambiente circostante". 

Quando il clima e le circostanze - sentieri non troppo affollati - glielo concedono, cammina nudo sulle montagne della nostra provincia. Passeggiate in piena libertà, ma non in solitaria: sono in molti a seguirlo, almeno un centinaio di persone partecipano alle escursioni da lui organizzate con cadenza mensile. C'è chi parte vestito per liberarsi progressivamente del pesante fardello lungo il cammino. Una pratica, quello del nudismo in montagna, che l'alpinista 60enne ha conosciuto durante un viaggio in Francia e non ha più abbandonato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La “pazza” camminata in Maddalena: tutti nudi, solo zaino e scarponi

BresciaToday è in caricamento