Quando l'orco è un nonno bresciano: masturba la nipotina di 8 anni

Tre anni e sei mesi la condanna per il nonno di 85 anni che aveva molestato la nipotina di soli 8 anni: la Corte d'Assise ha confermato la richiesta del pubblico ministero. I fatti sarebbero avvenuti un decennio fa

E' stato condannato a 3 anni e 6 mesi, ma a quasi un decennio di distanza dalle violenze che avrebbe perpetrato sulla sua nipotina. La stessa che avrebbe raccontato tutto, dopo una lunga sofferenza: lei all'epoca aveva soltanto 8 anni. Si è sfogata con un'amica, con il parroco del paese, poi lo ha detto anche agli inquirenti. E adesso è arrivata la condanna.

Il nonno oggi ha 85 anni: troppi per andare in carcere, li sconterà ai domiciliari. Abita nel Bresciano, lui bresciano doc: ancora insieme alla nonna materna della piccola nonostante tutto quello che è successo. La fine di un incubo, e del processo: la Corte d'Assise ha confermato le richieste del pubblico ministero.

Sono tre gli episodi contestati. Il primo, e il più grave, quando il nonno si sarebbe slacciato i pantaloni obbligando la nipotina (di soli 8 anni) a toccarlo e palpeggiarlo. Si sarebbe trattato di un episodio isolato.

Più frequenti invece i giochi di “mordicchiamento” che l'anziano avrebbe ripetuto sulle parti intime della bambina. Oppure un altro “gioco” in cui la piccola sarebbe stata “stimolata” mentre stava sulle gambe del nonno. Ora l'incubo è finito, 10 anni dopo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento