rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

"Un negr* non può controllare i miei documenti": niente stadio per un anno

La misura della Questura contro un tifoso bresciano di 57 anni

Il Questore di Brescia ha emesso un divieto di accesso alle manifestazioni sportive (Daspo), per la durata di un anno, a carico di un tifoso bresciano di 57 anni.

Il provvedimento è stato deciso a seguito di quanto avvenuto durante le fasi di ingresso alla Curva Nord del Rigamonti, in occasione di Brescia-Vicenza: al momento del controllo dei documenti, il tifoso ha ripetutamente rivolto frasi discriminatorie nei confronti di uno steward di origini africane, addetto alla sicurezza, di fronte al personale di polizia.

Invitato alla calma, il 57enne ha detto agli agenti di essere razzista e di non voler in alcun modo che lo steward controllasse il suo biglietto e i documenti, dichiarando in dialetto bresciano: "Io dal negr* non mi faccio mica controllare. Io sono razzista". A quel punto, è scattata inevitabile la segnalazione alla Questura.

Siccome il mondo è pieno di imbecilli, averne uno in meno dentro al Rigamonti – peccato sia solo per un anno – è comunque una bella conquista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un negr* non può controllare i miei documenti": niente stadio per un anno

BresciaToday è in caricamento