rotate-mobile
Cronaca

Montagne di droga dalla Spagna, catturato narcotrafficante: era ricercato dall'Antimafia

L'uomo è destinatario di due ordinanze di custodia cautelare

Rintracciato e catturato un cittadino marocchino che, stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, faceva parte di un sodalizio criminale dedito all'importazione di montagne di droga (cocaina e hashish) dalla Spagna. Lo cercavano in tutta Europa da due anni: su di lui pendevano infatti due ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip di Brescia nei mesi di gennaio e marzo 2020, al termine di due distinte operazioni di polizia, rispettivamente denominate Kitchen e Ketama.

Per sottrarsi alle manette l'uomo si era rifugiato in Spagna, a Malaga: ed è proprio nella città iberica che è stato arrestato nei giorni scorsi, al termine di una mirata operazione di polizia giudiziaria svolta dal personale dell’unità Fast (Fugitive Active Search Team) del servizio per la cooperazione internazionale di polizia e dai collaterali organismi della polizia iberica.
Dalle indagini preliminari emerge che l'uomo appartiene "a strutturati sodalizi coinvolti nel traffico di droga (segnatamente cocaina e hashish), importata dalla Spagna e destinata ad essere smerciata sul mercato bresciano", si legge nella nota diramata dalla questura.

Su impulso della Dda di Brescia, le attività investigative della Mobile sul conto del ricercato non si erano mai interrotte: i poliziotti avevano continuato a monitorare il contesto personale e criminale di riferimento dell’uomo, alla ricerca di spunti preziosi per la sua localizzazione. Approfondimenti puntuali che hanno infine portato alla precisa individuazione del ricercato che è stato catturato dalla polizia spagnola per poi essere successivamente consegnato all’Italia per la celebrazione del processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagne di droga dalla Spagna, catturato narcotrafficante: era ricercato dall'Antimafia

BresciaToday è in caricamento