menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Copyright © Bresciatoday.it

Copyright © Bresciatoday.it

Non c'è solo la palla ovale: in centro spopolano le rose del sexy-rugbista

In soli 12 mesi Emanuele Bellandi, 26enne di Montichiari, ha avviato un sito di e-commerce e ha aperto un negozio in centro dove vende le sue creazioni floreali davvero uniche

Da disoccupato a imprenditore. È la parabola ascendente di Emanuele Bellandi, 26enne di Montichiari, già volto noto del mondo del rugby locale. In poco meno di 12 mesi ha avviato un sito di e-commerce e ha aperto un negozio in pieno centro a Brescia. La chiave del suo repentino successo? Aver puntato tutto su un prodotto che in Italia non si era ancora mai visto, preziose scatole che racchiudono bouquet di rose fresche o stabilizzate, e aver inseguito il suo sogno con la testardaggine tipica di ogni rugbista che si rispetti. 

Galeotto fu un regalo per la fidanzata Elena:
"Stavo cercando qualcosa che potesse stupirla, non il solito mazzo di rose - ci racconta Emanuele - e mi sono imbattuto in alcuni siti esteri che proponevano degli eleganti box all'interno dei quali erano racchiusi i fiori. Mi sono subito innamorato di quell'idea, ho fatto una ricerca e ho scoperto che in Italia non c'era nessuno che li vendesse. Da tempo volevo realizzare qualcosa che fosse solo mio, ma non avevo mai trovato l'idea giusta."

Dalla folgorazione, alla stesura del business plan il passo è stato davvero brevissimo. Più complicata la ricerca di un finanziatore.
"Non avevo un soldo da parte ed ero in cassa integrazione -spiega- così ho dovuto rivolgermi alle banche. Anche se la cifra necessaria per avviare l'attività  era davvero esigua, ho fatto fatica a trovare un'istituto di credito che mi desse fiducia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento