Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Più di 1.500 multe sbagliate: in arrivo una valanga di ricorsi

L'inconveniente è dovuto a un errore nel sistema informatico dell'azienda che gestisce i verbali della Polizia Provinciale. Il comandante Carlo Caromani, parlando dei possibili ricorsi, ammette che "potrebbero essere accolti"

Ha causa di un guasto al sistema informatico,  la Provincia di Brescia sarà costretta a ristampare 1.506 multe  inviate senza l'indicazione della data e del luogo dell'infrazione. Finora la seconda versione corretta è arrivata già a 1.400 persone, in cui viene comunicato che la prima multa è da considerarsi annullata  per vizio formale.

Il comandante della Polizia provinciale, Carlo Caromani, ha comunicato che sono arrivati 20 ricorsi per questo inconveniente, aggiungendo poi che, per sua esperienza, probabilmente verranno accolti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più di 1.500 multe sbagliate: in arrivo una valanga di ricorsi

BresciaToday è in caricamento