Brescia al top delle multe: 100 euro a testa per ogni bresciano

Brescia al 12mo posto nella classifica italiana delle multe: ogni anno ai bresciani le contravvenzioni costano 100 euro a testa. Il Comune nel 2013 ha incassato oltre 12milioni di euro

Brescia è la dodicesima città d’Italia per quanto riguarda gli importi medi delle contravvenzioni, tra i capoluoghi di provincia. Uno scotto salato per automobilisti, che vale ogni anno oltre 12milioni di euro, e per ogni bresciano sono quasi 100 euro a testa.

Un ricco ‘bottino’ per il Comune, anche se non va dimenticato che non tutte le multe verbalizzate poi vengono effettivamente riscosse. Se tutti dovessero pagare il giusto, e in tempo, sarebbe una manna per i Comuni alle prese con tagli ai trasferimenti e vari patti di stabilità.

La prima città italiana delle multe si conferma intanto Milano, con 132milioni di euro da incassare e 170 euro per ogni patentato. Sugli incassi va meglio solo Roma, con 154milioni, ma che procapite sono poco meno di 89.

Fanno specie le città del Sud: fatta eccezione per Belluno e Gorizia, le uniche ‘nordiche’ che si piazzano in fondo alla classifica, chiude la graduatoria la città di Caserta, dove ogni anno vengono emesse multe per 24mila euro, e che per ogni cittadino sono solo 60 centesimi a testa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento