Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Capodanno: multe fino a 130 euro per chi usa botti e fuochi d'artificio

Il vice sindaco Fabio Rolfi: "Gli agenti della locale saranno particolarmente attenti a far rispettare il divieto durante tutti i festeggiamenti"

Mentre in altre città capoluogo è stata predisposta una ordinanza specifica per vietare, in vista dei festeggiamenti di Capodanno, l’utilizzo dei fuochi d’artificio, in città a Brescia si è deciso di rifarsi ai divieti già contenuti nell’articolo 7 del Regolamento di Polizia urbana, approvato dal Consiglio comunale nel giugno del 2009.

“E' vietato - si legge nell'articolo - accendere polveri, liquidi infiammabili o fuochi o mortaretti, petardi e simili nelle strade, giardini pubblici, zone boschive o in qualsiasi luogo pubblico; è altresì vietato lanciare gli stessi nei raccoglitori di rifiuti del servizio di nettezza urbana”: i trasgressori rischiano una multa di 130 euro.

“Gli agenti della Polizia locale - dichiara Rolfi - saranno particolarmente attenti a far rispettare la norma durante i festeggiamenti di Capodanno".

"Il divieto - ha poi aggiunto - si è reso necessario in quanto l’utilizzo di materiale esplosivo in luoghi pubblici rappresenta un serio pericolo per la propria e l’altrui incolumità. Confidiamo nella collaborazione e nel buonsenso della cittadinanza, per evitare che si verifichino spiacevoli fatti di cronaca”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno: multe fino a 130 euro per chi usa botti e fuochi d'artificio

BresciaToday è in caricamento