Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Piazza Rovetta: un'ora di silenzio per i diritti dei migranti

La manifestazione è stata organizzata dal Movimento Nonviolento per mercoledì 4 luglio, in piazza Rovetta, "PER DIRE SI all' uguaglianza di diritti per tutte le persone"

Arrivano fuggendo dalla violenza dalle dittature e dagli orrori delle guerre, ma troppo spesso, dopo la domanda d'asilo diventano "fantasmi" senza identità, casa e lavoro. Poche le meritevoli eccezioni di alcune amministrazioni locali.

Per questo motivo, il Movimento Nonviolento ha organizzato per mercoledì 4 luglio, in piazza Rovetta, un'ora di silenzio, un silenzio che grida vendetta per tutta quell'umanità dimenticata e respinta che, ogni giorno, vive al nostro fianco, fantasma dello stato di diritto e della dignità umana.

SIAMO IN SILENZIO

per un momento di riflessione;
per disporci all'ascolto e all’accoglienza;
per ridare significato alle parole.

PER DIRE SI

all' uguaglianza
di diritti per tutte le persone
senza distinzione
di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni
politiche, di condizioni personali e sociali
alla libertà di accoglienza per bambini, donne e uomini;
alla fratellanza fra popoli e culture.
 
PER DIRE NO

ai respingimenti e ai rimpatri forzati
alla criminalizzazione di chi fugge
dalla guerra, dalla fame e dalla miseria;
al pregiudizio di chi vede
nello straniero solo un pericolo, un nemico.
allo sfruttamento della clandestinità


- Italia Sono Anch’io: 5mila firme per i diritti dei migranti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Rovetta: un'ora di silenzio per i diritti dei migranti

BresciaToday è in caricamento