rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Fornaci / Via Achille Grandi, 1

Motorizzazione nel caos: centinaia di "revisioni facili”, sospesi 8 funzionari

Il giudice ha ordinato la sospensione da due a otto mesi (senza stipendio) per gli otto funzionari della Motorizzazione civile coinvolti nell’inchiesta sulle “revisioni facili”

Sono stati sospesi dall’incarico, e quindi non potranno lavorare da qui anche fino a otto mesi, ovviamente senza percepire lo stipendio: e se il primo filone d’indagine si è concluso con le ordinanze del giudice, si continua a “scavare” per cercare di capire quanto fosse profondo il meccanismo, e se altri ancora potrebbero essere coinvolti.

Il riferimento è allo “scandalo” scoppiato ormai qualche mese fa alla Motorizzazione civile di Brescia: l’inchiesta è scattata a seguito di una revisione a dir poco sospetta, una Ford modificata in tutte le sue parti (non originali, come invece sarebbero dovute essere) e comunque dotata di bollino per la buona riuscita dei controlli.

I successivi accertamenti disposti dalla Procura, compresa l’installazione di microcamere per verificare effettivamente cosa stesse succedendo, hanno potuto dimostrare che in circa due settimane (dall’11 al 24 gennaio scorso) sarebbero state addirittura 311 le vetture e i mezzi pesanti o commerciali che sono stati revisionati senza effettivamente fare la revisione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motorizzazione nel caos: centinaia di "revisioni facili”, sospesi 8 funzionari

BresciaToday è in caricamento