Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca San Bartolomeo / Via Casazza

Non rispondono al telefono: marito morto in casa, la moglie si sente male

Tragedia nella notte al quartiere Casazza di Brescia: un uomo di 83 anni è morto in casa, la moglie si è sentita male ed è grave in ospedale

Foto d'archivio

Shock al quartiere Casazza nelle prime ore di sabato mattina: un uomo di 83 anni è stato trovato morto nella sua abitazione, mentre la moglie 82enne è stata ricoverata al Civile in codice rosso, trasportata in ospedale da un'ambulanza dei volontari di Nave.

Sul posto gli agenti della Polizia di Stato, con il supporto degli uomini della Scientifica: al vaglio degli investigatori, almeno in prima battuta, anche il sospetto di un evento violento, ma che sarebbe stato smentito dai successivi accertamenti. Si tratterebbe dunque di una morte naturale.

L'allarme lanciato poco prima delle 7.30

Sono stati alcuni conoscenti a dare l'allarme, poco prima delle 7.30, preoccupati perché nessuno dei due coniugi rispondeva. Per entrare in casa i Vigili del Fuoco hanno dovuto sfondare la porta. La donna si sarebbe sentita male dopo aver trovato il marito ormai senza vita. Ulteriori approfondimenti sono in corso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non rispondono al telefono: marito morto in casa, la moglie si sente male

BresciaToday è in caricamento