menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montichiari: al via le Olimpiadi d'Informatica con 85 paesi

E' inziata la 24esima edizione delle International Olympiad in Informatics, che l'Italia ospita per la prima volta quest'anno, fino a domenica 30 settembre, tra Montichiari e Sirmione

Ha preso ufficialmente il via questa mattina al Centro fiera del Garda di Montichiari la 24^ edizione delle Olimpiadi internazionali di informatica. Organizzate dal Ministero dell'Istruzione tramite l'Ufficio scolastico regionale della Lombardia e dell'AICA (Associazione italiana per l'informatica e il calcolo digitale), per la prima volta sono sbarcate in Italia con il patrocinio dell'Unesco.

Nel Bresciano sono arrivate le delegazioni di 85 Paesi: 82 parteciperanno alle gare e 3 (Uzbekistan, Giordania e Tunisia) si limiteranno ad osservare la competizione, perché intenzionate a prendere parte alla prossima edizione delle Olimpiadi. Ogni Paese è rappresentato da una squadra composta da quattro ragazzi con meno di 20 anni e non iscritti all' università. L'Italia, in quanto Paese ospitante, ha due formazioni a rappresentarla. Squadre di cui, per la prima volta, fanno parte anche due ragazze.

Dal 2000 ad oggi l'Italia si è aggiudicata una medaglia d'oro, 11 medaglie d'argento e 18 di bronzo. Le gare vere e proprie, della durata di cinque ore ciascuna, si terranno i prossimi martedì e giovedì. I ragazzi dovranno risolvere problemi logico-matematici, che verranno tradotti in programmi informatici.

“Quella di oggi è la prima giornata di un grande evento al quale stiamo lavorando da ben due anni. In sala ci sono un migliaio di persone e in gara 320 giovani talenti pronti a sfidarsi nel calcolo matematico e informatico”. Così il Presidente della Provincia, Daniele Molgora, e l’Assessore provinciale all’Istruzione, Aristide Peli, a margine della cerimonia ufficiale di inaugurazione della 24esima edizione delle International Olympiad in Informatics, che l'Italia ospita per la prima volta quest’anno, fino a domenica 30 settembre, proprio tra Montichiari e Sirmione.


“Si tratta di un’importante, forse unica, occasione per questi ragazzi – proseguono Molgora e Peli -, che hanno superato selezioni durissime per arrivare fin qui e che sicuramente promettono di diventare i migliori informatici del futuro. Le grandi multinazionali non li perderanno certo di vista”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento