Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Centro / Via del Castello

Brescia: speleologo trova 2 monili, ma non sono reperti storici

Un orologio e un bracciale d'oro giallo sono stati trovati durante una visita guidata ai sotterranei del Castello e portati in Questura

Non sono tracce di epoche passate, ma preziosi contemporanei che giacevano nei sotterranei del Castello di Brescia: un orologio e un bracciale d’oro.  

Come siano arrivati fino al bastione della Pusterla, e da quanto giacessero nel pozzo di sfiato vicino alla Chiesa di San Pietro in Oliveto, rimane un mistero.

A ritrovarli è stato Francescospeleologo, mentre mostrava ai turisti i piani interrati del Cidneo. Il 60enne originario di Sale Marasino, membro dell’associazione Speleologica bresciana, non ha avuto dubbi sul da farsi. A poche ore dalla "scoperta" si è diretto in Questura per consegnare i preziosi e fare in modo che tornassero sui polsi del legittimi proprietari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: speleologo trova 2 monili, ma non sono reperti storici

BresciaToday è in caricamento