Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Follia durante una lite: tira una molotov sul balcone del vicino di casa

Arrestato l'autore del gesto: dovrà ora rispondere di fabbricazione e porto di arma da guerra

Un cittadino italiano di 50 anni è stato arrestato e portato in carcere dalla Polizia di Stato di Brescia, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Brescia Luca Tringali, su richiesta della Procura della Repubblica. L'uomo è accusato di aver lanciato di una bottiglia incendiaria sul balcone del vicino di casa, che ha provocato un principio di incendio poi spento solo grazie al tempestivo intervento dei Vigili del fuoco.

L’episodio è avvenuto il 26 luglio scorso in via Del Franzone, scaturito da banali contrasti di vicinato, che hanno provocato la pericolosa reazione dell’arrestato, già conosciuto dalle forze dell'ordine a causa di precedenti per droga e per reati contro il patrimonio. Sul luogo, oltre ai Vigili del fuoco, era intervenuta anche un volante della Questura, che da subito era riuscita ad individuare l’autore del folle gesto.

I successivi approfondimenti della Squadra Mobile hanno consentito di confermare la banalità del movente, che, uniti alla pericolosità della condotta e ai precedenti del 50enne, hanno indotto il gip ad emettere l'ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’uomo, come previsto dal codice, dovrà ora rispondere di fabbricazione e porto di arma da guerra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia durante una lite: tira una molotov sul balcone del vicino di casa

BresciaToday è in caricamento