Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Urago Mella / Quartiere G. C. Abba Via Settima

Molestie alla scuola materna Abba, bidello condannato a 13 anni

Il Tribunale di Milano ribalta la sentenza della Cassazione e condanna il bidello della scuola materna Cesare Abba di Brescia a 13 anni di carcere. A dieci anni dalla prima sentenza viene accolta la richiesta dell'accusa

Scuola materna C. Abba

Una vicenda di cui ancora non si vede la fine, una lunga trafila giudiziaria che si è momentaneamente conclusa con la condanna al quarto processo in Corte d’Appello per il bidello bresciano accusato di pedofilia per i fatti relativi alla scuola materna Abba: l’uomo è stato condannato a 13 anni carcere.

Intanto sono passati più di dieci anni dall’inizio delle indagini, dalla prima sentenza (condanna di 15 anni, poi ridotta a 13) al ricorso in Cassazione, con l’inattesa assoluzione dell’imputato, un nuovo trasferimento al Tribunale di Milano e una nuova assoluzione.

Fino a ieri mattina, quando il Tribunale milanese ha nuovamente accolto la richiesta dell’accusa. Pendenze rilevanti, a quanto detto in aula, seguendo la linea per così dire ‘originaria’, quella che nel 2002 portò al fermo e all’arresto del bidello, accusato da una mamma cui la figlia piccola avrebbe raccontato degli abusi.

Nel mezzo è successo di tutto, perfino una perizia che non riconobbe la testimonianza della bambina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molestie alla scuola materna Abba, bidello condannato a 13 anni

BresciaToday è in caricamento