Edda e Rosa le maghe del vintage: "Non si butta via niente!"

A Brescia un'originale sfida contro la crisi: la creatività di Edda Beschi e di sua mamma Rosa, in 'campo' per ridare vita a oggetti apparentemente da buttare

“Sfruttando la nostra creatività vogliamo trovare nuovi utilizzi per materiali e oggetti, e a tutto ciò che apparentemente non serve più”. La ‘mission’ tutta vintage di Edda Beschi e di sua mamma Rosa, 71 anni, in ‘campo’ anche su Facebook con la pagina di riciclo e riuso creativo ‘I mobili di Nonna Rosa’.

Una passione che dura ormai da qualche anno, dopo un’iniziativa nata quasi per gioco. A parte soffitti e solai, scantinati e vecchi negozi, si possono recuperare oggetti anche a fianco dei cassonetti dello sporco. Dalla vecchia bicicletta al soprammobile d’antan, con un occhio di riguardo per mobili, sedie, tavolini e divani.

Oggetti che trovano nuova vita grazie ad un certosino lavoro di restauro, anche su richiesta, all'interno del loro laboratorio casalingo al Villaggio Sereno. Ma con l’intenzione di trasferire tecniche ed esperienza ormai assodate, anche con l’associazione (che Edda ha fondato da poco) ‘Madre Natura benessere e cultura’, e che nel suo programma di lavoro prevede corsi e dimostrazioni pratiche.

Fedeli ad una sola linea: “Non si butta via niente!”. Perché, a dirla tutta, Emma e Rosa hanno ridato nuova vita anche a sé stesse. La prima, ex insegnante di acconciatura; la seconda, ex titolare di un negozio di frutta e verdura. E oggi, invece, le potremmo chiamare ‘vintage designer’.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento