Cronaca Mompiano

Brescia: metropolitana paralizzata dall’invasione dei graffitari

Altra giornata di passione nei 'sotterranei' della Brescia d'inverno, dopo il blitz in notturna del gruppo di writers addirittura filmato e documentato. Ma questa volta l'allarme scatta, i graffitari scappano per un soffio

Writers in azione in uno screenshot del video diffuso sul web

Erano già entrati una volta, con il buio, raggiungendo il convoglio fermo alla stazione Prealpino da un ingresso secondario: armati di bombolette avevano concluso il blitz con una bella imbrattata, sul lato opposto ai passeggeri, a treno fermo. Così orgogliosi del risultato da aver ripreso tutto quanto, per filo e per segno, per poi pubblicare il video integrale su un blog.

Chissà se si tratta della stessa ‘banda’, o se qualcuno che tende all’emulazione. Stavolta però ci hanno provato in pieno giorno, provocando il blocco del traffico metropolitano per una buona mezzora, o quasi. Hanno fatto scattare l’allarme al capolinea di Mompiano, entrando da uno stretto passaggio, parallelo alla linea di ventilazione.

Questa volta però il sistema d’allarme ha funzionato tempestivamente, così come tempestivo è stato l’intervento del personale di servizio della Metro Brescia, accompagnato sul posto dagli agenti della Polizia Locale.

Alla vista degli uomini in divisa, i graffitari se la sono data a gambe. Uno di loro in particolare è stato sfiorato, quasi braccato, sfuggito alla morsa dei poliziotti per un soffio. Nessun danno visibile, nessun graffio questa volta. Ma un guanto di sfida che pare già lanciato, e che potrebbe essere il leitmotiv della stagione ‘sotterranea’ della Brescia d’inverno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: metropolitana paralizzata dall’invasione dei graffitari

BresciaToday è in caricamento