Cronaca

Meningite, si diffonde la paura: a Brescia pioggia di richieste per il vaccino

Da lunedì le aziende socio sanitarie territoriali della provincia hanno aperto i numeri telefonici per prenotare i vaccini: i centralini sono stati presi d'assalto. Ecco come fare per vaccinarsi e quanto costano i diversi tipi di vaccino

Telefoni bollenti nelle aziende Asst del Bresciano, che da ieri hanno attivato i numeri dedicati alla prenotazione delle vaccinazioni anti-meningite. In poche ore all'ospedale Civile di Brescia sono piovute 346 richieste, a testimonianza di quanto la psicosi meningite sia diffusa anche nella nostra provincia.

Un allarme immotivato secondo le autorità, dato che nel Bresciano la situazione sarebbe sotto controllo. A ribadirlo è l'assessore lombardo alla Sanità: "Non c'è alcuna emergenza epidemia", ha fatto infatti sapere Giulio Gallera. Nonostante le continue rassicurazioni, la paura resta alta come le richieste di vaccinazioni contro i diversi tipi di meningococco piovute in poche ore dalla sola città.

Il servizio di vaccinazione offerto dalle Asst, che consente un risparmio dal 30 al 60% rispetto all'acquisto del vaccino in farmacia, partirà il prossimo 16 gennaio e seguirà l'ordine di prenotazione. Il servizio è valido per i maggiorenni: per i nuovi nati, categoria maggiormente a rischio, il vaccino per meningococco di tipo B e C  è infatti gratuito. Per gli adolescenti è gratis quello per meningococco di tipo C, mentre per le persone a rischio è gratuito quello per il meningococco di tipo B e il vaccino coniugato tetravalente, che copre contro i sierotipi A,C,W e Y

COME FARE PER PRENOTARSI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meningite, si diffonde la paura: a Brescia pioggia di richieste per il vaccino

BresciaToday è in caricamento