Maxi-evasione: gioielliere bresciano nasconde al fisco 1.400.000 euro

L'uomo è proprietario di due negozi nel Bresciano. Per quattro anni consecutivi non ha presentato dichiarazioni dei redditi. E' il ventunesimo caso di evasione scoperto dalle fiamme gialle da inizio 2012

Dal suo negozio uscivano gioielli, ma nelle casse dello Stato non entrava nulla. La guardia di finanza di Salò ha accertato che un gioielliere di 30 anni ha evaso al fisco un milione e 400 mila euro, nonché 280 mila euro di Iva.

L'uomo, proprietario di due negozi nel bresciano, per quattro anni consecutivi non ha presentato dichiarazioni dei redditi. Del tutto ignari i suoi clienti: il gioielliere emetteva regolari scontrini e ricevute e aveva abilmente falsificato la documentazione contabile per superare i controlli.

Si tratta del ventunesimo caso di evasione scoperto dalle fiamme gialle bresciane dall'inizio dell'anno; in tutto sono stati circa 245 i milioni di euro sottratti all'erario.

(fonte: Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

Torna su
BresciaToday è in caricamento