Cronaca Piazza della Loggia

Condomini truffati e infuriati: a Brescia arriva anche Rai Tre

L'affaire Matteo Cavellini, l'amministratore condominiale accusato di truffa e appropriazione indebita per quasi un milione di euro, diventa caso nazionale con le telecamere di 'Mi manda Rai Tre'. Si parlerà anche di teleriscaldamento

L’affaire Cavellini, l’amministratore condominiale che stando alle ultime notizie trapelate dalla Procura di Brescia sarebbe accusato di appropriazione indebita per un totale che arriva a sfiorare il milione di euro, sarà finalmente caso nazionale, trasmesso sulla terza rete RAI nel corso del programma ‘Mi manda Rai Tre’.

Le telecamere della tv di Stato saranno infatti in città proprio domani mattina, dalle 10 alle 11 tra Piazza Duomo e Piazza Loggia: ai microfoni televisivi i tanti truffati, i tanti delusi, condomini e inquilini che si sono trovati fatture non pagate, contratti truffaldini, pagamenti mai effettuati.

Almeno una decina gli edifici coinvolti, e solo nel territorio cittadino: da poche settimane sono arrivate conferme di situazioni simili anche sul lago di Garda. Non solo truffe monetarie: Rai Tre entrerà nel merito anche sull’annosa questione degli allacci irregolari, al teleriscaldamento e non solo, al quartiere Casazza e non solo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condomini truffati e infuriati: a Brescia arriva anche Rai Tre

BresciaToday è in caricamento