menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'incubo di una ragazza: maniaco la insegue e inizia a palparla nelle parti intime

Inseguita e molestata in stazione a Brescia: arrestato un 26enne, sarà sottoposto a perizia psichiatrica

L'incubo di una ragazza bergamasca di 31 anni risale al 20 dicembre scorso: quel giorno, nella zona della stazione di Brescia, sarebbe stata pedinata, inseguita e infine molestata da un 26enne di Codogno, all'epoca arrestato e subito trasferito in carcere a Pavia, dov'è ancora oggi. La giovane donna aveva subito denunciato l'accaduto alle forze dell'ordine.

Aveva riferito di essere stata avvicinata, e appunto palpeggiata: il maniaco le si sarebbe anche strusciato contro, con chiari riferimenti sessuali. Grazie alla sua precisa descrizione era stato individuato poche ore più tardi, e come detto subito arrestato.

Il 26enne è stato rinviato a giudizio, ma il processo è stato rimandato al prossimo 11 maggio. Come scrive Bresciaoggi, dovrà essere sottoposto a perizia per valutare la sua capacità di intendere e di volere, e di conseguenza di stare a processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia si avvicina alla zona arancione: c'è una data per sperare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento