Cronaca Centro / Via Lattanzio Gambara

Accusata di maltrattamenti, le tolgono il figlio per 5 anni: l'incubo di un madre

La storia di Ana Liara Pellegrini, giovane mamma brasiliana (oggi ha 32 anni) che per lungo tempo non ha potuto vedere il figlio, accusata di maltrattamenti dall'ex compagno, un imprenditore italiano. Ora l'assoluzione in primo grado

La giovane mamma viene indagata e rinviata a giudizio. Il Tribunale dei minori le vieta di vedere il figlio. E passano cinque anni. Adesso per lei l'incubo è finito: giovedì mattina, in tribunale a Brescia, l'assoluzione in primo grado.

La vita ricomincia, anche a 32 anni. “Sono stata vittima di un'ingiustizia – ha detto Ana Liara Pellegrini al Gdb – e ora l'unico risarcimento è farmi tornare ad essere la madre di mio figlio, davanti alla legge”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusata di maltrattamenti, le tolgono il figlio per 5 anni: l'incubo di un madre

BresciaToday è in caricamento