Cronaca

Bovini col letame alle ginocchia e vitelli malati: in provincia l'allevamento degli orrori

I bovini erano confinati in ambienti umidi e angusti

Bovini in pessime condizioni, e fragili vitelli non adeguatamente accuditi: sono queste le condizioni in cui i carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità e i veterinari dell’Ats di Brescia hanno trovato diversi animali tra le oltre settecento mucche allevate presso un’azienda agricola della provincia che, in verità, già in passato aveva mostrato difetti.

All’interno dell’azienda i carabinieri hanno infatti trovato diversi bovini confinati in ambienti angusti ed umidi, trascurati al punto che, in alcuni casi, il letame che si era accumulato nelle stalle aveva finito per raggiungere le ginocchia degli animali, tanto da limitare fortemente la libertà di movimento di molti di loro. Allo stesso modo, hanno  rinvenuto alcuni vitelli affetti da patologie che non erano ricoverati in ambienti confortevoli, idonei a limitare le loro sofferenze ed a favorire il più rapido decorso della malattia. 

Multe da 10mila euro e l'ipotesi di maltrattamento

Al responsabile dell’allevamento sono state contestate svariate infrazioni in materia di benessere animale, con multe che sfiorano i 10mila euro. La sua posizione sarà anche portata all’attenzione della magistratura perché possa essere valutata la sussistenza di condizioni in grado di configurare il reato di maltrattamento di animali, specialmente in ragione della intempestività delle cure che avrebbero dovuto essere assicurate ad alcuni di essi. Numerose sono state, inoltre, le prescrizioni che l’autorità sanitaria ha disposto all’uomo, il quale, prima di tutto, dovrà presentare un “cronoprogramma”, vale a dire una pianificazione degli interventi necessari a sanare le numerose carenze emerse nel corso dell’attività ispettiva.

Le informazioni sulle condizioni dell’allevamento sono state fornite da un’associazione animalista, la quale era riuscita ad accedervi ed a documentare alcune delle carenze igienico-strutturali poi riscontrate dalle autorità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bovini col letame alle ginocchia e vitelli malati: in provincia l'allevamento degli orrori

BresciaToday è in caricamento