rotate-mobile
Cronaca Viale Venezia

Collassa sulla panchina del parco: rianimato a lungo, è gravissimo

Le sue condizioni sarebbero disperate

Si è sentito male all’improvviso mentre era seduto su una panchina del parco, accasciandosi al suolo. Chi era in quel momento nelle sue vicinanze ha subito chiamato il numero unico per le emergenze, richiedendo l'intervento urgente di un'ambulanza. Non solo: alcuni di loro lo hanno immediatamente soccorso, tentando disperatamente di salvargli la vita.

L’uomo, un 69enne, aveva infatti perso conoscenza e il suo cuore si era fermato.?? Un malore improvviso, accusato verso le 11 di venerdì mattina al parco Rebuffone di Viale Venezia, in città. In attesa dell’arrivo dell’ambulanza, una dottoressa che abita a poca distanza dal parco e un’infermiera di passaggio si sono prodigate per rianimare l'anziano. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti del reparto volanti dalla Questura di Brescia: i poliziotti hanno dato il cambio alle due donne, praticando il massaggio cardiaco all'uomo per oltre 10 minuti e riuscendo così a far ripartire il suo cuore. Un intervento provvidenziale che potrebbe avergli salvato la vita.

All’arrivo dei sanitari l'anziano era però ancora in arresto cardiaco: è stato rianimato a lungo, intubato e trasferito d’urgenza in ospedale, al Civile di Brescia. Le sue condizioni sarebbero disperate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collassa sulla panchina del parco: rianimato a lungo, è gravissimo

BresciaToday è in caricamento