Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca San Polo / Via Andrea del Verrocchio

Rimprovera un alunno, maestra scaraventata a terra perde i sensi

Attimi di panico in una scuola elementare della città

Momenti di terrore si sono vissuti nella mattina di ieri, venerdì 19 maggio, nei corridori della scuola elementare di via del Verrocchio a San Polo. Un’insegnante è stata scaraventata a terra da un alunno, battendo la testa e perdendo, per interminabili istanti, i sensi. La vicenda è riportata dal Giornale di Brescia in edicola stamani: all’origine dell’episodio ci sarebbe un rimprovero fatto dalla maestra allo studente di 9 anni. Il bimbo si sarebbe repentinamente allontanato dall'insegnante di sostegno che lo segue, dato che ha un disturbo del comportamento certificato, per raggiungere la docente che lo aveva ripreso e poi spingerla a terra.

La donna, che ha 29 anni, avrebbe perso conoscenza per qualche minuto: soccorsa prima dal personale della scuola, poi dai sanitari del 118 sopraggiunti a bordo di due ambulanze e di un’automedica, è stata ricoverata alla clinica Poliambulanza con una commozione cerebrale. Anche l’alunno è stato portato al pronto soccorso pediatrico del Civile, per le analisi del caso.

Il dirigente scolastico dell’istituto ha poi sottolineato la difficoltà di gestire casi complessi, data l’elevata percentuale di bambini iscritti che necessitano del sostegno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimprovera un alunno, maestra scaraventata a terra perde i sensi
BresciaToday è in caricamento