Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Via Cremona

Ha insegnato a centinaia di ragazzi: morto storico professore di disegno

Luciano Margini si è spento a 87 anni in letto dell'ospedale Civile, al termine di una lunga malattia. Per anni ha diretto la Scuola Bottega, fondata alla fine degli anni '70 dal Cavalier Giuseppe Nava

BRESCIA. Ha insegnato i mestieri artigianali a rischio di estinzione, instillando in centinaia di giovani la passione per l'arte e per il disegno, lasciando un ricordo indelebile a tutti i suoi ex alunni, che, alle 10.30 di sabato 18 giugno, gremiranno la chiesa di Santa Maria della Vittoria per dire addio al loro 'prof'.

Luciano Margini si è spento giovedì in un letto dell'ospedale Civile, al termine di una lunga malattia: aveva 87 anni. Sempre al suo fianco in questa ultima battaglia, l'amore della moglie Fernanda, sposata 48 anni fa, e le figlie Silvia e Cristina.  

Alla passione per l'insegnamento, per anni ha diretto la Scuola Bottega fondata alla fine degli anni '70 dal Cavaliere Giuseppe Nava, Luciano abbinava quella per la montagna. Era un insegnante della "vecchia scuola": oltre a trasmettere  ai propri alunni le sue conoscenze, cercava di far crescere in loro il senso della solidarietà civile e della cordialità. E, sopra ogni altra cosa, era un padre e un marito modello, un uomo buono e religioso, molto stimato dalla comunità di via Cremona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha insegnato a centinaia di ragazzi: morto storico professore di disegno

BresciaToday è in caricamento