Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Centro / Viale della Stazione

“La piega fa schifo: non ti pago!”, il parrucchiere le ruba il cellulare

C'è una piega sbagliata all'origine di una furibonda lite tra una giovane donna italiana e il titolare di un salone di via della Stazione, scoppiata poco prima delle 21 di giovedì sera

BRESCIA. La messa in piega non ha soddisfatto le esigenze della cliente, che aveva fornito indicazioni ben precise su come doveva essere l'acconciatura finale. Qualche rimprovero al parrucchiere e poi di corsa a casa per rifarsi il look? Ma nemmeno per sogno.

La cliente, una 29enne italiana di origine nordafricana, è andata su tutte le furie e non ha voluto pagare per un servizio, a suo parere, scadente. Così tra lei e il titolare del negozio di viale della Stazione, gestito da cinesi, è scoppiata un'accesa lite. 

Per niente arrendevole anche il titolare dell'attività, che durante il diverbio ha sottratto dalle mani della cliente insoddisfatta il cellulare, come corrispettivo del servizio non pagato. La giovane donna si è così rivolta ai Carabinieri, ai quali ha riferito di essere stata derubata.

Una volta arrivati, i militari di Brescia hanno ricostruito la dinamica del diverbio, placando gli animi decisamente accessi dei due litiganti. Per la 29enne la serata si è conclusa al pronto soccorso della Poliambulanza, dov'è stata trasportata in stato di forte agitazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“La piega fa schifo: non ti pago!”, il parrucchiere le ruba il cellulare

BresciaToday è in caricamento