Cronaca Centro / Corso Giuseppe Garibaldi

"Bresciani bastardi", accuse di razzismo per un immigrato

Lite con tre imbianchini lungo corso Garibaldi a Brescia. L'uomo, cittadino romeno, è stato denunciato per ingiurie aggravate e minacce, ma rischia di finire in tribunale per un ipotetico atteggiamento razzista

BRESCIA. Nella giornata di mercoledì, un cittadino romeno è stato denunciato per ingiurie aggravate e minacce, dopo aver aggredito verbalmente tre imbianchini al lavoro lungo corso Garibaldi.

I tre artigiani erano impegnati a pitturare la facciata di un palazzo, quando si sono imbattuti nell'esagitato, che - per motivi ancora da chiarire - sembra essersi irritato a causa del cantiere che lo obbligava a cambiare percorso. Probabilmente, devono essere volate vicendevoli provocazioni, fino a quando lo straniero ha perso il controllo rovesciando a terra un secchio di vernice.

A quel punto, i tre lavoratori hanno allertato il 113, che ha subito mandato sul posto una Volante. Stando a quanto raccontato da diversi testimoni, tra i vari insulti il migrante avrebbe urlato "bresciani bastardi" e altre invettive contro gli italiani. Ora rischia perfino di finire in tribunale per un ipotetico comportamento razzista.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bresciani bastardi", accuse di razzismo per un immigrato

BresciaToday è in caricamento