Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca Centro / Contrada del Carmine

Lite degenera: calci e pugni in mezzo alla strada, un ferito in ospedale

Sul posto ambulanza e polizia

La lite e le urla, poi la scazzottata nel cuore di Brescia. Un episodio che non è certo passato inosservato in una giornata di festa, come quella di ieri (mercoledì 15 febbraio). Ad accorgersi della violenta zuffa tra due uomini, sarebbe stato proprio l’equipaggio di una della tante ambulanze schierate lungo le vie del centro di Brescia durante la fiera di San Faustino. Immediato anche l’intervento di una Volante della polizia di Stato, che ha messo fine alla contesa.

Tutto è accaduto poco prima delle 19 al Carmine: stando a quanto ricostruito, due uomini di circa 40 anni sarebbero venuti alle mani per futili motivi. Ad avere la peggio sarebbe stato un 45enne: dopo le prime cure, è stato trasferito in ospedale, alla Poliambulanza. Per lui nulla di grave: solo lievi ferite medicate al pronto soccorso della clinica cittadina.

A quanto pare il 45enne conosceva il ‘rivale’: non si esclude che a far surriscaldare gli animi dei due sia stato qualche bicchiere di troppo. Nessuna indagine in corso, al momento: le lesioni riportate dal 45enne sono infatti troppo lievi per far scattare un’inchiesta d’ufficio, ma - se lo riterrà opportuno - potrà sporgere denuncia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite degenera: calci e pugni in mezzo alla strada, un ferito in ospedale
BresciaToday è in caricamento