rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Cerca di uccidere il cognato a coltellate: è in pericolo di vita

L'uomo è ricoverato alla Poliambulanza in prognosi riservata.

Cerca di difendere la sorella ma viene accoltellato alle spalle: la Polizia di Stato ha arrestato un 38enne, cileno ed irregolare sul territorio nazionale, per aver tentato di uccidere il cognato.

Dopo aver ascoltato le testimonianze dei presenti, gli agenti hanno ricostruito il tentato omicidio: la notte tra domenica 31 ottobre e lunedì 1 novembre, durante una festa all'interno di una casa poco distante dalla Questura di Brescia, è nata una lite legata a incomprensioni familiari, fra l’aggressore e sua moglie. In difesa è intervenuto il fratello della donna, che è stato accoltellato alle spalle dal 38enne, all’altezza del torace. L’arma utilizzata è un coltello da cucina della lunghezza di circa 18 centimetri.

Il ferito è riuscito a trascinarsi in strada ed è stato trovato dagli agenti in una pozza di sangue. E’ stato trasportato alla Poliambulanza, dove è ricoverato in prognosi riservata, in pericolo di vita. L’uomo è stato arrestato e si trova a Canton Mombello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di uccidere il cognato a coltellate: è in pericolo di vita

BresciaToday è in caricamento