Leno: scippata in corsa, frattura al naso e gravi traumi alla testa

Una donna di 40 anni è stata scippata 'al volo', in Via Subiaco a Leno: rapinatori a bordo di un'automobile le strappano la borsetta di dosso, la trascinano per qualche metro finché non cade rovinosamente a terra

Una donna di 40 anni, una badante di origini russe, è stata ricoverata all’ospedale di Manerbio con il naso fratturato e gravi traumi alla testa, alla schiena e all’addome. Vittima di uno scippo in piena regola, ma che ha rischiato di concludersi ben peggio.

In sella alla sua bicicletta, poco più tardi delle 16, in Via Subiaco a Leno. Viene avvicinata da un’automobile, a bordo due persone: le strappano la borsetta di dosso, poi una brusca accelerata e la fuga. La donna, quasi per istinto, si aggrappa al finestrino dell’auto, e viene sbalzata rovinosamente a terra.

Una brutta caduta, e varie ferite per fortuna non così gravi come si pensava. Tanti i testimoni che hanno assistito alla scena, che l’hanno soccorsa prima di avvisare 118 e Carabinieri. Tocca proprio ai militari della caserma di Leno portare avanti le indagini.

E pare che grazie alle varie testimonianze visive siano già stati individuati i due rapinatori, a bordo dell’automobile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento