Cronaca

Commando fa irruzione in un ristorante, poi la sparatoria: arrestato latitante

Arrestato in Olanda il 28enne Bujar Kurti, giovane narcotrafficante a capo dell'organizzazione criminale che gestiva il traffico di cocaina nel Bresciano

Forse vittima di un regolamento tra conti, mentre stava tranquillamente cenando in un noto ristorante italiano di Amsterdam. Latitante internazionale: Bujar Kurti – albanese di 28 anni – era ricercato perché tra i capi dell'organizzazione che gestiva il traffico di cocaina nel Bresciano. In tutto erano stati sequestrati ben 40 chili di cocaina.

Circa due settimane fa è stato vittima di un agguato, dopo cena: un commando di ignoti – su cui ancora indaga la polizia – ha fatto irruzione nel locale, e ha sparato vari colpi di pistola. Colpi che hanno raggiunto Bujar Kurti e un suo complice, feriti gravemente e poi ricoverati in ospedale.

Cena e pallottole: non è il titolo di un film ma l'epilogo della fuga del giovane narcotrafficante albanese. Era riuscito a scappare qualche mese fa, prima in patria e poi in Olanda. Ora è stato arrestato, presto verrà espatriato.

Una curiosità: indagini a suo carico a seguito di un continuo e sospetto acquisto di ingenti quantità di mannite. Lassativo per bambini, ma anche tra le più note sostanze da taglio per la cocaina. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commando fa irruzione in un ristorante, poi la sparatoria: arrestato latitante

BresciaToday è in caricamento