menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

È incinta ma non interrompe lo spaccio: arrestata

Con il compagno gestiva un traffico di cocaina. L'indagine della Polizia locale.

Con precedenti penali alle spalle, senza fissa dimora, incinta: questo l'identikit di una spacciatrice senegalese fermata dagli agenti della Polizia locale cittadina impegnati nel quartiere di Lamarmora. 

Ufficialmente la donna, 36 anni, aveva la residenza in via Piemonte, ma di fatto viveva dove capitava. Il suo compagno è un ivoriano di tre anni più vecchio. Gli agenti hanno iniziato a tenerli d'occhio e nei giorni scorsi c'è stato il fermo. 

Dopo essere usciti da un albergo cittadino, i due sono saliti sulla Renault Clio di proprietà della donna ed hanno raggiunto il quartiere di Lamarmora. Dopo aver stratto un involucro da un vano posizionato dietro un bocchettone dell'aria, i due - tenuti d'occhio a distanza dagli agenti - hanno messo in bocca alcune dosi termosaldate di cocaina e sono ripartiti, probabilmente per raggiungere un cliente. A quel punto gli agenti sono intervenuti. Oltre ai 63 grammi di coca già divisi in dosi, sull'auto c'erano 110 grammi di sostanza da taglio e due cellulari sui quali arrivano in continuazione chiamate dei clienti. A rispondere al telefono però ora sono gli agenti della Locale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento