Cronaca Via Luigi Einaudi

"C’è un pacco per lei": bloccata nell’ascensore, poi la rapina in casa

La banda dell'ascensore colpisce ancora, questa volta in Via Einaudi: vittima ancora una signora che in quel momento era sola in casa. E' rimasta bloccata nell'ascensore mentre i ladri l'hanno “ripulita”

La banda dell'ascensore colpisce ancora. A poco più di un mese dall'ultimo "blitz" riuscito in città, sono tornati a colpire: si tratterebbe di una banda composta da due o tre malviventi, probabilmente italiani. Agirebbero sfruttando una commistione di fattori: la fretta, il tono rassicurante, gli orari tutt'altro che sospetti.

Di nuovo in azione, dicevamo, questa volta in Via Einaudi, mercoledì mattina quando erano passate da poco le 11. Sulla vicenda indag la polizia di stato: la vittima questa volta è una signora che abita in un palazzo, a cui sono stati rubati preziosi, gioielli e contanti.

Il trucco purtroppo funziona, ed è sempre lo stesso: la donna viene chiamata a scendere di sotto, per ritirare un pacco. Solitamente i banditi ne scelgono una dai piani alti, così che sia obbligata a prendere l'ascensore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"C’è un pacco per lei": bloccata nell’ascensore, poi la rapina in casa

BresciaToday è in caricamento