Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Centro

Brescia: fermati i 4 minorenni della banda del ‘knockout game’

I Carabinieri hanno fermato e identificato i quattro ragazzi, tutti minorenni, protagonisti di quella folle notte di violenza, in pieno centro a Brescia. Proseguono le indagini, primi confronti con le vittime delle aggressioni

Qualche giorno in più del dovuto, ma per completare le indagini senza intoppi. E sarebbero dunque stati identificati e denunciati i quattro ragazzi (tutti minorenni) protagonisti di quelle aggressioni a prima vista senza senso, forse figlie di quel ‘Knockout Game’ americano d’origine, e che fa di una violenta aggressione un sadico gioco.

Forse in preda ai fumi dell’alcol, o della droga, come avrebbero raccontato i testimoni, le stesse persone che sarebbero state aggredite: tra chi ha parlato di “ragazzi strafatti di coca”, a chi invece all’aggressione ha risposto, ma ancora non si capacita dell’accaduto.

Ci hanno pensato i Carabinieri, a mettere momentaneamente la parola fine a questa storia. Adesso tocca ai militari ricostruire le dinamiche che hanno portato alla notte di violenza: gli effetti di sostanze, i tentativi di scippo, la baby gang vera e propria. Per capire se altri potrebbero colpire, o se la banda è composta da più persone.

Ci sarebbe già stato inoltre un confronto, serrato ma faccia a faccia, tra aggressori e vittime. E pare che i ragazzi, in qualche modo, si sarebbero già un poco pentiti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: fermati i 4 minorenni della banda del ‘knockout game’

BresciaToday è in caricamento