Cronaca

“Era un ragazzone di 1 metro e 85, non pensavo fosse minorenne”

Si difende così, tramite l'avvocato Luca Broli, Ivo Amendolagine, il presidente della associazione bresciana della Proprietà edilizia. L'uomo, di 67 anni, è ai domiciliari: è l'unico degli 8 indagati ad essere sposato

BRESCIA. È il volto noto della nuova inchiesta sulla prostituzione minorile avviata dalla Polizia locale di Montichiari e coordinata dal pm Ambrogio Cassiani. Ed è anche l’unico ad essere sposato. 

Il costruttore Ivo Amendolagine è conosciuto in provincia di Padova (dove si trova la sua attività) ma anche nel Bresciano, in quanto presiede l’Associazione provinciale della Proprietà Edilizia. Dallo scorso mercoledì mattina è agli arresti domiciliari: secondo gli inquirenti avrebbe avuto rapporti sessuali a pagamento con un ragazzino, all’epoca dei fatti 16enne. 

Il suo legale, Luca Broli, fa però sapere che il 67enne non sapeva di avere a che fare con un minore: “Il mio assistito ha conosciuto il ragazzino in una chat erotica, riservata ai maggiorenni - spiega l’avvocato -, pensava quindi di relazionarsi con un adulto, non certo con un minore. Quando lo ha incontrato si è trovato davanti un soggetto di 1 metro e 85, che non aveva certo le caratteristiche fisiche di un ragazzino e ha quindi presunto che fosse maggiorenne. Non gli ha certo chiesto di esibire un documento.”

Secondo gli inquirenti, però, sarebbero le conversazioni avvenute via Whatsapp ad ‘incastrare’ gli indagati. “Non è il caso del mio assistito - fa sapere Luca Broli -. Sfido chiunque a trovare nei messaggi la prova che il mio assistito sapesse di avere a che fare con un minore. Si tratta di conversazioni generiche, in cui non si parla né di prestazioni sessuali, né di soldi e nemmeno di scuola.”

Secondo il legale, il messaggio più ‘scottante’ scritto da  Amendolagine sarebbe: “Che bella voce hai”. Il costruttore 67enne racconterà la sua versione dei fatti al gip, nell’interrogatorio che si svolgerà alle 10 di venerdì mattina in un'aula del Tribunale di Padova. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Era un ragazzone di 1 metro e 85, non pensavo fosse minorenne”

BresciaToday è in caricamento